L'Adamello: Monte e Massiccio Montuoso

Territorio dell'Adamello

Imponente e maestosa, l'Adamello è una delle grandi montagne appartenenti alle Alpi Retiche meridionali (sezione delle alpi sud-orientali), tra le provincie di Brescia e Trento, nonchè all'omonimo massiccio montuoso: il Gruppo dell'Adamello. Elevandosi fino ad un altitudine di ben 3.539metri sul livello del mare, il monte dell'Adamello, il più alto del gruppo, ha da sempre esercitato il proprio fascino sugli scalatori più o meno professionisti che, per lungo tempo, tentarono di raggiungere la sua vetta. In oltre, il monte può anche vantare la presenza di un ghiacciaio perenne di grande valore e bellezza.

Navigare Facile

Il paesaggio offerto da questi monti è quantomeno suggestivo: aspre e selvagge valli ricoperte di verde scorrono ai piedi delle alte vette perennemente innevate separandole nettamente dai massicci circostanti. I confini sono così definiti naturalmente da ampi spazi di "bassa quota": a sud si presenta il confine meno evidente, costituito da valli minori come la Valle Caffaro; ad est la Valle Meledrio, assieme alle Valli Giudicarie e la Val Rendena, separa il massiccio  dai rilievi delle Dolomiti del Brenta; a nord, il confine è segnato dall'alta Val Camonica e dall'Alta Val di sole; in fine, ad ovest, il confine è costituito dalla media Val Camonica.

Food

Anche al proprio interno, però, il gruppo dell'Adamello si rivela essere tutto fuochè compatto: profonde valli solcano ampi spazi, alcuni dei quali segnano anche il confine con il vicino gruppo della Presanella, mentre altre ancora, ricoperte di verde, ospitano un mondo nuovo e talvolta sconosciuto.

Numerose sono le grandi vette, vanto del Gruppo dell'Adamello; fra queste, oltre all'omonimo monte dell'Adamello (cima principale con i suoi 3.539 metri s.l.m.) troviamo: Carè Alto (3.462), Dosson di Genova (3.441), Monte fumo (3.418) Corno di Cavento (3.406) ecc... le altre importanti vette del gruppo si aggirano attorno ad una media di 3.000 metri sul livello del mare con cime minori quali quella di Monte Tredenus e Monte Frerone, rispettivamente 2796m e 2673m.